Aeroporto Internazionale Arturo Merino Benitez

Aeroporti
Santiago del Cile, Cile
SDG Obiettivi di sviluppo sostenibile
Città e comunità sostenibili Città e comunità sostenibili
Lotta contro i cambiamenti climatici Lotta contro i cambiamenti climatici

Il progetto relativo alla concessione per l’estensione e l’esercizio dell’aeroporto internazionale Arturo Merino Benítez di Santiago, il 6° aeroporto più grande del Sud America. L’obiettivo del progetto di potenziamento e ampliamento è aumentare la capacità dell’aeroporto da 15 a 30 milioni di passeggeri all’anno, con un potenziale di espansione fino a 45 milioni.

Il cantiere in numeri

Calcestruzzo (m3)

177.240

Acciaio (t)

44.194

I lavori riguardano la ristrutturazione del Terminal 1 (119.000 mq), attualmente in uso, e la realizzazione ex novo del Terminal 2 (175.000 mq) che sarà completamente dedicato ai voli internazionali. La realizzazione del nuovo terminal prevede anche la costruzione di aree commerciali, sale VIP e l’aumento dei ponti di imbarco da 18 a 55. I lavori comprendono anche la realizzazione di 7.800 posti auto distribuiti su due parcheggi a tre piani e un parcheggio a piano terra. Anche la logistica, la movimentazione degli aeromobili e i sistemi di smistamento bagagli saranno modernizzati. Verranno installate tecnologie body-scanner e tutti i sistemi e gli impianti (reti idriche ed elettriche, trattamento delle acque) saranno aggiornati in base alle necessità per il corretto funzionamento dell’aeroporto.

Il contratto prevede anche la gestione commerciale e lo sviluppo delle principali aree e servizi per un periodo di 20 anni.

Benefici e vantaggi dell’opera

Capacità massima di passeggeri

30.000.000

Riduzione del consumo energetico

-60%

Specie autoctone nel programma di rimboschimento

20.000