Napoli-Bari, le 300 imprese che portano l’alta velocità al Sud

Filiera e infrastrutture come volano di crescita per il meridione

300 imprese da tutta Italia che danno il loro
contributo alla crescita del Sud

Le imprese del Sud Italia al lavoro per la nuova linea

183

Le aziende della Napoli-Bari tra Nord e Centro Italia

114

I fornitori con sede in Campania impegnati nel progetto

155

Alta Velocità Napoli-Bari: un treno proiettile per il rilancio del Sud Italia

Webuild è impegnato nella costruzione di opere pubbliche nel Sud Italia, che potranno dare un contributo fondamentale per il rilancio e lo sviluppo delle infrastrutture nel meridione. Tra queste la nuova linea alta velocità ferroviaria che collegherà le città di Napoli e Bari, uno dei più importanti progetti infrastrutturali italiani, che permetterà una migliore integrazione economica e sociale del Sud del Paese, sia in Italia che in Europa.

Sono 300 le aziende della filiera che stanno lavorando insieme a Webuild per potenziare il nodo ferroviario di Napoli a vantaggio di trasporti e spostamenti verso il Sud Italia, riqualificando l’intero asse trasversale Napoli-Benevento-Foggia-Bari. 300 ditte con grandi specializzazioni, dallo smaltimento dei rifiuti alla movimentazione di enormi manufatti, dalla fornitura delle campate d’acciaio per i viadotti al movimento terra, tutte coinvolte nell’impresa di portare l’alta velocità al Sud.

È questa la storia della filiera dei fornitori della tratta Napoli-Cancello della Napoli-Bari, la nuova linea ad alta velocità sulla quale il Gruppo Webuild è impegnato anche nella costruzione di un’altra tratta, la Apice-Hirpinia.

Accanto a Webuild, le 300 imprese della filiera rappresentano l’intero territorio nazionale (il 99% è costituito da imprese italiane). Rispetto al totale, il numero maggiore (183) è quello delle imprese che hanno sede al Sud, seguono le aziende del Nord (57) e del Centro (57). La regione più rappresentata è la Campania, dove ha sede il 51,6% del totale dei fornitori, seguita dal Lazio e dall’Abruzzo.

Il loro impegno è quello di portare a termine uno dei più importanti progetti infrastrutturali italiani: l’opera che collegherà le città di Napoli e Bari con una linea ad alta velocità ferroviaria.

I due maxi-cantieri della Napoli-Bari

Il Gruppo Webuild è impegnato oggi in due tratte della linea ferroviaria alta velocità Napoli-Bari: Napoli-Cancello e Apice-Hirpinia. Due opere alle quali lavorano oggi 600 persone tra dipendenti Webuild e imprese fornitrici, destinate a diventare 930 entro il 2020.

Linea alta velocità Napoli-Bari. Lotto Napoli-Cancello

Industria Innovazione e Infrastrutture Ferrovie Alta Velocità

Linea alta velocità Napoli-Bari. Lotto Apice Hirpinia

Industria Innovazione e Infrastrutture Ferrovie Alta Velocità