Il Gruppo Webuild in Italia

Grandi opere per costruire il futuro del Paese

Infrastrutture strategiche per contribuire alla crescita e al rilancio del Paese

In Italia Webuild è impegnato a progettare e costruire opere innovative e sostenibili, chiave per lo sviluppo della mobilità lungo tutto il territorio della penisola e verso l’Europa, e per la riduzione dell’impatto ambientale delle aree urbanizzate. Infrastrutture cruciali per la mobilità e i trasporti ed edifici eco-sostenibili che migliorano oggi e in futuro la vita delle persone.

Nel corso del 2019 il Gruppo ha avviato Progetto Italia, un’operazione industriale che ha l’obiettivo di rilanciare il settore delle infrastrutture in Italia e creare valore per la Società e tutti i suoi stakeholder. Accresciamo le dimensioni del Gruppo, il know-how tecnico e professionale e la solidità finanziaria attraverso l’integrazione di primarie realtà italiane che operano nel settore. Snodo fondamentale per l’esecuzione di Progetto Italia è l’acquisizione di Astaldi, la seconda società italiana di costruzioni per dimensioni.

Dall’unione di Webuild e Astaldi nasce
un player globale con forti radici in Italia

Le persone a livello globale, tra dipendenti diretti e indiretti

70.000

Siamo presenti in tutti i 5 continenti e il nostro punto di forza sono le persone e i talenti da ogni parte del mondo. In Italia sono circa cinquantamila le persone occupate nel 2021 (tra dipendenti diretti, indiretti e indotto) sui progetti che Webuild sta realizzando nel Paese. Il numero crescerà secondo le previsioni, arrivando nel 2022 a circa 58.000 persone.

I progetti in corso nel mondo, tra innovazione e sostenibilità

100

Abbiamo già realizzato nel mondo 13.637 km di ferrovie e metropolitane, 80.000 km di strade, quasi 1.000 km di ponti, 313 dighe ed impianti idroelettrici. In Italia stiamo costruendo le nuove linee delle metro di Roma e Milano e linee ferroviarie e ad alta velocità in tutta la penisola, insieme a green buildings per ridurre l’impatto ambientale degli edifici civili e industriali nelle aree urbane del Paese.

Il portafoglio ordini construction del Gruppo

34,5 miliardi

La nostra è una storia di eccellenza realizzativa di oltre 115 anni, che da sempre costruisce il futuro. Progetto Italia e l’acquisizione di Astaldi daranno vita ad un Gruppo che oggi rappresenta una delle più grandi aziende europee del settore, con un portafoglio ordini construction complessivo di circa 34,5 miliardi

Nel primo semestre 2021 in Italia Webuild si è aggiudicato nuovi progetti per un valore di circa € 5 miliardi, di cui oltre il 70% nel segmento mobilità sostenibile ad alta velocità/alta capacità, supportato dagli investimenti nel settore delle infrastrutture previsti nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

I risultati operativi e commerciali raggiunti dal Gruppo nei primi 6 mesi 2021, inoltre, riflettono le sinergie e il livello dimensionale raggiunto attraverso anche l’integrazione di Astaldi. Questi risultati sono frutto anche di una strategia di collaborazione virtuosa con tutta la filiera produttiva di oltre 15.000 imprese a livello globale, altri partner industriali e di un nuovo modello di collaborazione pubblico-privato che è stato applicato con successo al Ponte di Genova e si intende continuare ad adottare per efficientare la realizzazione degli altri progetti in Italia.

Il valore della Filiera italiana

Opere sostenibili e iconiche dove l’eccellenza realizzativa incontra l’impegno per far crescere il Paese